Arte e Collezionismo
Trasporto di opere d'arte
Convelio x Stelle Solidali: una partnership che fa bene
Convelio collabora con (e spedisce per!) Stars Solidaires x Téléthon, un'associazione che combatte senza sosta contro le malattie genetiche rare e gravemente invalidanti. Abbiamo parlato con il presidente e co-fondatore di Stars Solidaires, Natacha Benabou, del potere trascendente dell'arte e delle sfide dell'organizzazione di una lotteria d'arte contemporanea.
Stars Solidaires

Qual è la storia dietro Stars Solidaires? Cosa vi ha spinto a dare vita a questa iniziativa di beneficenza?

Tutto è iniziato durante il primo lockdown a Parigi. Era ovvio che il settore sanitario fosse in difficoltà (nessuna attrezzatura, orari lunghi, condizioni di lavoro pessime ...)volevo trovare un modo per aiutarli. L'idea di una grande tombola con le celebrità è stata come un'illuminazione! Ho coinvolto i miei 4 migliori amici ed è nato Stars Solidaires. All'inizio era come uno scherzo, stavamo cercando di contattare le celebrità senza conoscerne nessuna. Lungo la strada, abbiamo incontrato persone meravigliose che sono state attratte dalla nostra missione, e grazie al loro aiuto abbiamo raggiunto il nostro obiettivo: 2 milioni di dollari raccolti in sole due settimane, allo scopo di aiutare gli operatori sanitari Francesi. Per questo traguardo, voglio ringraziare il mio fantastico team e tutti coloro che hanno partecipato! "Dopo questa prima edizione, Laura Tenoudji ci ha contattato... ed eccoci qui!

Qual è stata la risposta del mercato dell'arte alla tua iniziativa?

Estremamente positiva! Gli artisti sono sensibili e spesso molto generosi, con un grande cuore. La loro arte è la loro vita e sono sempre felici di sostenere le giuste cause quando possono. Grazie mille a... Kamel Mennour, Lucas Ratton, Frederic Jousset, Gilles Dyan, Arnaud Adida, Anne Heilbronn, Frederic Chambre, Eric Landau, Cécile Verdier, Arabelle Rey, Soledad Bravi, Nicolas Lefebvre, la fondation A.R.M.A.N, Yoyo Maeght and Nathalie Rodach... e tutti gli altri partecipanti!

Quali sono state le principali difficoltà nell'operare durante la pandemia COVID?

Ci sono state molte sfide: ogni interazione doveva essere fatta tramite Zoom o telefono. Dovevamo trovare un modo per contattare le celebrità, convincerle a partecipare e ottenere con urgenza l'autorizzazione legale, tutto ciò ha comportato una grande lavoro da svolgere in sole due settimane! Sicuramente sarebbe stato più facile convincere le persone incontrandole di persona piuttosto che tramite e-mail o telefono, ma ce l'abbiamo fatta. Personalmente, adoro le interazioni reali ma non avevamo scelta data la situazione. Eravamo sotto pressione, ma anche questo ci ha stimolati e ci ha permesso di raggiungere questo successo!

Come procede l'organizzazione della seconda edizione?

Per la seconda edizione, abbiamo raccolto 150 premi dai migliori artisti, gallerie e celebrità. Tadashi Kawamata, Aki Kuroda, Robert Combas, or Bernar Venet to MBappé, -M-, Pierre Gasly, Tony Parker - tutti questi incredibili artisti si sono uniti alla nostra avventura con enorme disponibilità e generosità. Abbiamo selezionato premi per tutti i gusti, cosicché chiunque acceda al nostro sito troverà qualcosa in linea con le proprie aspettative, il tutto al fine di raccogliere fondi per i bambini con malattie rare!

Sei un collezionista? In tal caso, quali sono alcuni gli oggetti che preferisci della tua collezione e quali lotti ti piacerebbe vincere durante la tombola?

L'arte è la mia più grande passione. Essere a contatto con l'arte, nei musei o a casa, mi commuove e stimola la mia immaginazione. L'intelligenza usa ciò che è noto per risolvere i problemi, mentre la creatività usa ciò che è sconosciuto per scoprire le possibilità. Amo soprattutto le vecchie fotografie di artisti moderni come Picasso o Soulages nei loro studi, ho la sensazione di viaggiare nel tempo. Scegliere tra tutti questi lotti sorprendenti non è facile. Mi piace molto lo stile di Seen, l'arte di Leo Nataf, e la visita del castello di Chambord di Stephane Bern è semplicemente incredibile!

Dopo la tombola, state pensando a qualche iniziativa futura?

Sì, molte associazioni ci stanno contattando. La nostra missione è quella di creare i migliori eventi per le associazioni - non limitarsi alle tombole - e aiutare le associazioni ad incrementare coscienza e iniziative per raccogliere fondi. Per me, gravitare nel settore non profit è un'opportunità di incontrare persone con un cuore molto grande e che vogliono essere nel vivo dell'azione. Lo adoro."

Qualche ultima parola?

Grazie ancora a Convelio per essere stato nostro partner in questa operazione. Siete una squadra straordinaria e sicuramente la compagnia di spedizioni più affidabile che abbiamo incontrato finora! Vi adoriamo. E naturalmente un grande ringraziamento anche al mio dream team: Octave, Marguerite, Miléna e Pierre (che si dà il caso è il nostro direttore artistico e un grande Artista a sua volta: Verceighty!)

1 dicembre 2020