Arte e Collezionismo

Costruisci la vostra presenza online

Bérénice Robaglia

Richard Prince

Ora che meeting, fiere, vernissage e altri incontri sociali sono stati cancellati, gli esponenti del settore dell’arte hanno finalmente il tempo di portare avanti la strategia digitale di cui magari parlavano da tempo, ma per la quale non si era mai presentata la giusta occasione. Dai Marketplaces, all'E-commerce sino ai sistemi di gestione dei contenuti dei siti web, esistono davvero alternative di ogni tipo per tutti gli attori del mercato dell'arte e per ogni livello di consapevolezza digitale. Per supportarvi nelle diverse azioni digitali che potete dover affrontare, ecco una guida rapida per costruire la vostra galleria online:

I Marketplace

Per chi vuole sfruttare i vantaggi di un marketplace, come il marketing (Podcast, forum, articoli, notifiche push...) o la struttura del prodotto digitale, i marketplace specializzati nell'arte possono essere un'ottima strategia. I nostri preferiti sono:

1stdibs: Marketplace online che vende articoli di lusso tra cui mobili di fascia alta per l'arredamento d'interni, oggetti d’arte e gioielli. È stato elogiato per aver limitato le sue inserzioni ai soli rivenditori autorizzati la cui autenticità è stata verificata ed è stato riconosciuto per "aver spinto il business dell'antiquariato nel XXI secolo".

Pamono: Marketplace online per gallerie, negozi, editori, artigiani e designer, curato in modo stimolante con una linea editoriale.

Artland: Artland è una piattaforma dedicata all'arte contemporanea che connette gallerie e collezionisti su scala globale. L'applicazione è gratuita per gli utenti, ma le gallerie pagano un abbonamento fisso ogni mese. I collezionisti possono collegarsi con le gallerie per negoziare gli acquisti e organizzare le consegne.

Artsy: Una galleria online imponente, finanziata da un'impresa, che vende opere d'arte di migliaia di artisti da tutto il mondo. "La missione di Artsy è quella di rendere accessibile tutta l'arte del mondo a chiunque abbia una connessione a Internet. Siamo una risorsa per il collezionismo e l'educazione artistica".

Pro antic: Mercato dedicato ai rivenditori professionisti dell'antiquariato europeo.

Artprice: Database dei prezzi dell'arte online sul quale v’è anche un marketplace dedicato agli operatori del mercato dell'arte per collegarsi e comprare o vendere le loro opere d'arte e i loro oggetti.

Catawiki: Piattaforma d'aste online per l'acquisto e la vendita di oggetti speciali e da collezione. Catawiki propone aste settimanali dal 2011, in diverse categorie come arte, libri, modellini di treni, francobolli, vino e auto d'epoca. Le aste di Catawiki sono on line. Le offerte sono aperte a tutti.

Artid: Connette gli artisti ad altri artisti, compratori, collezionisti e rivenditori e rende gli scambi più sicuri producendo un Certificato Digitale generato sulla blockchain mentre assicura il pagamento con un sistema di pagamento integrato.

Artplode: Su Artplode le gallerie, i commercianti, gli artisti e i collezionisti possono elencare le opere d'arte con un basso costo una tantum di 60 $ per opera d'arte per la pubblicità. Nessuna commissione viene addebitata ad acquirenti o venditori. Le opere d'arte devono avere un prezzo di oltre 1000 $ per essere messe in vendita su Artplode.

Ebay: Il più grande sito di aste al mondo. Seguite @ebayart su Twitter per avere farvi un’idea di che tipo di arte passa su Ebay.

Saatchi Art: Saatchi Art è un mercato d'arte online attraverso il quale gli artisti possono vendere sia stampe che quadri originali. L'iscrizione per la vendita è gratuita e Saatchi si occupa della spedizione: l'artista paga il packaging. Saatchi prende una commissione del 35% su ogni pezzo venduto. Gli artisti di tutti i mezzi possono vendere su Saatchi, e possono anche utilizzare la piattaforma per offrire commissioni.

Singulart: è una galleria d'arte online curata che fornisce strumenti di vendita digitale per i loro artisti e gestisce tutti i pagamenti, l'assicurazione, la spedizione e la consegna. Gli artisti devono fare domanda per entrare a far parte di Singulart, e si favoriscono gli artisti che hanno già un certo livello di riconoscimento.

E-commerce con artisti e designer

Se sei un artista o un designer, puoi scegliere di essere rappresentato anche da una galleria online. Qui di seguito ne raccomandiamo alcune:

Kazoart: Galleria d'arte online che si procura artisti europei per ottenere una vetrina digitale e far acquistare ai clienti direttamente nel loro studio

The invisible collection: Piattaforma di alto lusso che vende pezzi realizzati su misura da designer, architetti e artigiani di alto livello, con una lista crescente di designer leader del settore che conservano gli standard fissati da talenti leggendari.

Matter of stuff: La galleria online che offre una vetrina e una piattaforma di vendita per i migliori artisti, designer e produttori di tutto il mondo che si impegnano in modo scherzoso con i metodi di produzione disponibili.

Piattaforme web per creare la propria struttura

Per evitare di dipendere da terzi e pagare spese extra, esistono ora molte alternative per costruire la vostra galleria online senza la necessità di uno sviluppatore.Di seguito la nostra selezione:

Squarespace: Squarespace offre una prova gratuita e una vasta documentazione. Rende la costruzione di un sito web molto semplice. Tra gli artisti che abbiamo intervistato nel 2018, quasi un quarto di loro ha preferito Squarespace per la creazione del proprio sito web. The Abundant Artist offre un corso che vi aiuterà a pianificare il vostro sito web e a raccogliere il vostro materiale di branding e di marketing in preparazione alla costruzione.

Wix: Wix offre un eccellente costruttore di siti web drag-and-drop per creare piccoli siti web. Sono disponibili 100 modelli gratuiti. Wix fornisce il proprio web hosting così come i nomi di dominio (gratuiti e a pagamento). L'App Market rende facile aggiungere funzionalità extra come gallerie fotografiche o ecommerce.

Site123: Costruttore di siti web progettato per utenti privati e aziendali per creare facilmente siti web. Ha un costruttore di store online che consente di trasformarlo in un sito di ecommerce per iniziare a vendere prodotti ed elaborare le transazioni di vendita.

WordPress: WordPress è uno strumento online, open source per la creazione di siti web e probabilmente il più semplice e potente sistema di gestione dei contenuti di blog e siti web (o CMS) oggi esistente. WordPress.com è facile da usare e poco costoso, tuttavia, c'è una ripida curva di apprendimento. Questo ci porta a credere che molti utenti di WordPress.com siano più esperti di tecnologia rispetto all'utente medio.

Shopify: Shopify offre probabilmente la più potente esperienza di eCommerce sul web. Inoltre si integra con quasi tutti gli strumenti di marketing di terzi disponibili.

FASO (Fine Art Studios Online): FASO esiste da molto tempo, con una valutazione della soddisfazione dei clienti di 4,62 su 5, in gran parte a causa delle loro origini I loro modelli sono progettati per gli artisti e hanno artisti che si occupano delle loro linee di supporto. Il rovescio della medaglia è che i loro modelli possono essere inflessibili e non si collegano bene con i servizi di terzi.

ArtStoreFronts.com: ArtStoreFronts.com è un nuovo arrivato nel settore della costruzione dei siti web. Originariamente si è posizionato come un modo per gli artisti di vendere stampe su richiesta, ma poi ArtStoreFronts.com è diventata una piattaforma di eCommerce completa per gli artisti.

Per andare oltre: Come creare la vostra galleria/museo virtuale

Artland 3D: strumento digitale sviluppato dal marketplace Artland (vedi sopra) per creare una sala di visualizzazione 3D o una mostra/spazio. Può aiutare le gallerie a presentare una mostra più sofisticata e coinvolgente - quindi una "migliore esperienza online".

Vortic: Una piattaforma di realtà estesa che (lanciata in aprile) permetterà alle gallerie di creare versioni virtuali dei propri spazi. Consiste di due applicazioni di realtà aumentata e virtuale gratuite, Vortic Curate, un programma basato su abbonamento che aiuterà le gallerie a costruire le proprie mostre virtuali e Vortic VR a sperimentare le mostre virtuali in 3-D attraverso le loro cuffie Oculus.

5 maggio 2020

Bérénice Robaglia