Arte e Collezionismo

Giornata Mondiale della Terra 2020

Rita Hamri

Antony Gormley

Introduzione

Oggi è un giorno speciale, è l’Earth day ossia la Giornata Mondiale della Terra! Noi di Convelio crediamo che sia importante fare un passo indietro e riflettere. Fino ad ora il 2020 è stato un anno difficile per il nostro pianeta. A gennaio ci sono stati alcuni dei peggiori incendi australiani mai registrati finora e, dal mese di marzo, il mondo sta affrontando una pandemia globale che ha cambiato il modo di vivere di ognuno di noi - entrambi gli eventi ci ricordano quanto sia vulnerabile il nostro pianeta, e che un cambiamento non solo è necessario, ma ci è richiesto.A Convelio siamo convinti che l'industria logistica debba ripensare se stessa, evolvendosi e diventando più sostenibile. Si tratta di un rompicapo complesso ma cruciale da risolvere. Per questo, vogliamo prendere iniziative negli anni a venire per contribuire al cambiamento. Ecco una breve panoramica del nostro piano strategico verso la sostenibilità:

La nostra visione

Con il 17% delle emissioni globali di CO2 provenienti dalle spedizioni, la logistica è chiaramente “l'elefante nella stanza” quando si parla di questioni ambientali (WWF, 2019). Quello che vogliamo fare è ridurre le emissioni di carbonio diventando una delle prime aziende di logistica e trasporto al mondo a far fronte al problema.

La nostra squadra ecologica

Abbiamo avviato un progetto trasversale, a cui lavora il nostro team operativo in collaborazione con i nostri team di sviluppo tecnologico, di prodotto e di business per immaginare una soluzione più ecologica per i nostri clienti.

La nostra strategia

Focalizzata su 4 obiettivi, è il primo passo per fare la differenza : 1 - Calcolare: mettere in atto un sistema di calcolo per sapere quanta CO2 produce la nostra attività. 2 - Informare: l'informazione è potere. Una volta che conosciamo le nostre emissioni di CO2, possiamo pensare a come influenzare le diverse parti interessate e aumentare la consapevolezza (ad es. team, collaboratori, clienti e partner). Proporre opzioni con diverse emissioni di CO2, prezzi e ETA - in fin dei conti si tratta di condurre i nostri partner a prendere decisioni più sostenibili ed ecologiche. 3 - Ridurre il nostro impatto ambientale: come dovremmo agire? Con chi? In che misura? Sono quesiti che devono essere risolti. Recentemente abbiamo preso in considerazione la collaborazione con specifiche ONG per compensare in modo significativo, cercando allo stesso tempo opzioni alternative per le nostre operazioni. 4- Sensibilizzare: come è stato evidenziato da numerosi articoli, il mondo dell'arte ha bisogno di ripensare il suo approccio. Senza una più ampia consapevolezza della società sulla questione ecologica, nulla può cambiare radicalmente. Ultimamente, abbiamo visto un numero sempre maggiore di clienti disposti a perseguire soluzioni di spedizione più economiche ed ecologiche (ad esempio, riciclaggio delle casse di legno, consolidamento delle spedizioni e imballaggi più ecologici) e a porre domande sulla Responsabilità Sociale d'Impresa (RSI). Siamo sempre lieti di discutere di questo e di fare un brainstorming con loro su come costruire l'industria di domani, se volete partecipare a questo viaggio con noi non esitate a lasciarci un messaggio su hello@convelio.com!

Conclusione

Il mondo di domani dipende dal cambiamento di oggi. Visto che la tecnologia ci dà la conoscenza e l'Arte ci fornisce una coscienza sociale, è importante per noi, in quanto azienda Art/Tech, sfruttare i nostri strumenti per costruire un'industria più comprensiva. Anche se è una sfida difficile, soprattutto in questo momento, noi vogliamo implementare e rafforzare la nostra strategia di lungo periodo - "L'unica cosa peggiore di iniziare qualcosa e fallire... è non iniziare affatto" - Seth Godin.

21 aprile 2020

Rita Hamri