Life@Convelio: Rachel's insider view as a Sales Executive

Rachel è entrata a far parte di Convelio nel febbraio 2021 nel US Business Development, all’epoca formato da tre persone. In questa intervista, ci parla della sua esperienza nel team internazionale di Convelio.

Rachel Steiner

Chi sei e da dove vieni?

Sono Rachel, vivo a Brooklyn NY ma sono originaria della California. Attualmente sono Sales Executive in Convelio.

Come sei arrivata alla Convelio?

Vengo dal settore tecnologico: Ho lavorato per 4 anni in aziende tecnologiche a San Francisco, in particolare a Google. Poi un giorno ho voluto scoprire il mercato dell'arte, così ho fatto un master da Christie's a New York in diritto e business dell'arte. Ho lavorato per un po' ad ArtBinder che mi ha permesso di combinare le mie nozioni sulla tecnologia e la mia esperienza con l'arte. Ho deciso di candidarmi in Convelio perché l'azienda mi permette davvero di indirizzare la mia carriera all'intersezione tra arte e tecnologia, con più prospettive.

In quale team sei e cosa fai in Convelio?

Oggi sono nel team commerciale di Convelio negli Stati Uniti. Mi occupo dei nuovi clienti che ci contattano e accompagno i nostri clienti affinché diventino partner abituali che saranno poi affidati al nostro team di Account Manager. Sono in contatto con una vasta gamma di attori del mercato dell'arte come gallerie d'arte, interior designer e collezionisti.

Può descrivere una giornata tipica in Convelio?

Di solito inizio la mia giornata con le riunioni del team. Poi organizzo la mia agenda per realizzare i miei obiettivi per la settimana. Quello che mi piace del mio lavoro è che ogni giorno è diverso e le persone con cui ho a che fare sono molto diverse. Per esempio, oggi devo lavorare sulla partnership con l'Armory Show che si terrà a settembre.

Cosa ti piace di più del tuo lavoro?

Mi piace molto essere coinvolto sia nel mondo dell'arte che in quello della tecnologia, sono davvero all'intersezione tra i due campi. Sto vendendo qualcosa di veramente utile e d'impatto per tutte le persone coinvolte, non un servizio superfluo. Premesso questo, devo dire che tutte le discussioni con ogni attore del mercato è sempre più interessante e piacevole. Mi piace anche costruire relazioni con i clienti ed essere in contatto con tutti questi diversi attori. Inoltre, il team di Business Development di Convelio è incredibile ed è bello lavorare con tutti i miei colleghi.

Com'è lavorare in una startup internazionale con colleghi nel Regno Unito, in Francia e negli Stati Uniti?

Penso che l'aspetto internazionale sia molto vantaggioso! La comunicazione in Convelio è molto buona, ci si abitua molto rapidamente. Ho sempre avuto amici in Europa, quindi sono già abituata alla differenza di orario tra i team di Stati Uniti, Regno Unito e Francia. Per tenere conto della differenza di orario con le squadre europee, non abbiamo riunioni di team nel pomeriggio negli Stati Uniti.

Non ho mai sentito differenze tra i membri del team di Business Development in ogni paese; penso che sia perché le persone sono tutte amichevoli e il paese in cui si trovano non ha molta importanza nei nostri progetti di team. È bello lavorare in un team internazionale: i miei colleghi provengono da tutto il mondo e hanno sede in Francia, Regno Unito e Stati Uniti. Questa ricchezza culturale ci permette di apprezzare idee, culture e punti di vista diversi in molti aspetti del nostro lavoro.

Come vede la crescita di Convelio nei prossimi anni?

Penso che Convelio si stia comportando molto bene e che stia già stabilendo un nuovo standard per il trasporto di opere d'arte. Voglio continuare ad accompagnare questo cambiamento verso la sua crescita, che spero continui. Siamo anche alla ricerca di nuovi talenti, quindi se sei interessato a una posizione nel team di Business Development, fai domanda, ti stiamo aspettando!

Written by Marlo Lorand and Lucas Spaccarotella

October 6, 2021

Marlo Lorand