Climate Care: Convelio’s sustainability program

Our journey to net zero and beyond.

Henri Rousseau, The Flamingos, 1907

Convelio ha la missione di portare la logistica dell'arte nel futuro. Per farlo, dobbiamo guardare a ciò che sta accadendo e fare previsioni sui cambiamenti che avverranno nei prossimi 5, 10, 20 e 100 anni. Questo è impossibile da fare senza pensare al cambiamento climatico.

Negli ultimi 12 mesi abbiamo sviluppato il nostro programma di sostenibilità, che abbiamo lanciato nel giugno 2021. Siamo entusiasti di introdurre "Climate Care", il programma di Convelio per guidare i progetti di sostenibilità internamente ed esternamente. Non si tratta solo di ridurre la nostra impronta di carbonio. Si tratta anche di lasciare un impatto positivo sulla società e di sostenere la nostra industria e la nostra rete nella transizione verso un futuro a zero emissioni.

Il nostro impegno è rivolto all'obiettivo 13 dello sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite - che consiste nell'intraprendere azioni urgenti per combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze. Nel nostro impegno verso questo obiettivo, promuoveremo pratiche ambientali positive e ci allineeremo con gli obiettivi governativi che sono stati formati sulla base dell'Accordo di Parigi.

Il settore dei trasporti è uno dei maggiori emettitori di GHG (gas serra), generando il 16% di tutte le emissioni di CO2 nel 2016. L'alto livello di emissioni di gas serra del settore dei trasporti consiste principalmente nella CO2 generata dal trasporto pesante, come l'aviazione e il trasporto marittimo (Committee on Climate Change, 2019). Le emissioni del settore dei trasporti hanno continuato a crescere poiché la domanda globale di trasporto è aumentata (e probabilmente continuerà ad aumentare) con l'aumento del reddito individuale e lo sviluppo delle infrastrutture in tutto il mondo.

Ci organizzeremo per ridurre al minimo la creazione di rifiuti e l'inquinamento causato dalla nostra attività, e lavoreremo sulla gestione dei nostri processi, dei nostri materiali e delle nostre persone per ridurre le emissioni e l'impatto ambientale in tutta l'organizzazione.

A giugno, siamo stati accettati nell'acceleratore estivo 2021 della CISL (Cambridge Institute of Sustainability Leadership) per Net-Zero. Qui, ci siamo uniti ad altre 17 promettenti aziende che lavorano nello spazio dell'energia verde e della logistica, abbiamo imparato a costruire tecnologie che modelleranno il futuro del nostro settore, come: l'importanza della collaborazione intersettoriale e il potere dei partenariati e dell'educazione per il passaggio a un'economia netta zero.

Per portare il nostro impegno un passo avanti, ci siamo uniti a due coalizioni: ClimateAct e la Gallery Climate Coalition. ClimateAct è un insieme di aziende tecnologiche innovative che hanno messo l'azione per il clima come priorità assoluta. La Gallery Climate Coalition è un'iniziativa guidata dai principali collaboratori dell'industria dell'arte per effettuare un cambiamento su scala globale. Apprezziamo il lavoro di questi due gruppi e fare parte di essi significa che siamo responsabili di raggiungere gli obiettivi che abbiamo fissato. Queste relazioni ci hanno anche aiutato a coinvolgere altre aziende negli spazi dell'arte e della tecnologia che stanno lavorando allo stesso modo verso un futuro a impatto zero.

Cosa succederà adesso? La nostra strategia di riduzione del carbonio è iniziata e stiamo lavorando per misurare rigorosamente le nostre emissioni. Una volta che avremo dei dati storici e un quadro di misurazione in atto, fisseremo degli obiettivi basati sulla scienza in modo da iniziare il viaggio di Convelio verso un impatto sempre più ecologico. Dopo aver ridotto il nostro impatto il più possibile, dedicheremo i nostri sforzi per offrire opzioni di compensazione su qualsiasi emissione residua. Comunicheremo i nostri progressi e le pietre miliari in modo coerente, con devozione alla trasparenza e all'integrità verso tutti i nostri stakeholder.

September 3, 2021

Imogen Prus